consufin-banner-home2 Richiedi un preventivo

numero-verde1

 

HomePRODOTTI e SERVIZIDelegheDelega di pagamento

Consufin

LA DELEGA DI PAGAMENTO  è una soluzione finanziaria studiata per i DIPENDENTI PUBBLICI, STATALI E PRIVATI, e si valutano anche persone con protesti, pignoramento e cattivi pagatori, cittadini italiani e non italiani, e vi possono accedere anche in presenza di altri finanziamenti. Esiste la possibilità di combinare due operazioni, la cessione del quinto e la delega di pagamento, riuscendo a soddisfare anche richieste di importi elevati con rate combinate che possono arrivare fino al 50% della propria retribuzione per i dipendenti pubblici e statali e fino al 40% per i dipendenti privati.

Questa formula risulta particolarmente comoda soprattutto per i lavoratori, in quanto l’importo delle rate viene automaticamente trattenuto dalla busta paga.

 La rata deve essere pari ad un massimo di un quinto dello stipendio netto e si può liberamente scegliere l’importo e la durata delle rate stesse che vanno da 24 a 120 mesi.

Per i dipendenti di aziende Private Il calcolo dell’ importo concedibile, viene effettuato sulla base del TFR accantonato e sulla solvibilità del proprio datore di lavoro.

Per il Prestito delega, il datore di lavoro deve autorizzare la trattenuta in busta paga, anche dietro convenzioni specifiche.

Le convenzioni attive su tutto il territorio nazionale sono davvero tante ed importanti: tutti i principali enti pubblici autorizzano il prestito in delega per la maggior parte delle volte; ma anche moltissime società private, ove sussistano i requisiti richiesti sulle caratteristiche della società privata, concedono questo tipo di finanziamento agevolando così i loro dipendenti.
   
E’ un prestito a tasso fisso per tutta la durata e con rimborso mensile.

La rata comprende tutti i costi accessori come costi assicurativi per rischio vita e impiego, la quota capitale e la quota interessi.

In quanto prestito non finalizzato, l’importo erogato può essere utilizzato liberamente senza giustificare le spese ne le finalità del prestito. In pratica, la cessione del quinto dello stipendio, è una forma di prestito adatta ad ottenere liquidità per ogni tipo di acquisto: auto, ristrutturazione, matrimonio, viaggi, benessere, salute e altre necessità.

E' possibile anche rinnovare il finanziamento, sempre con il proprio quinto dello stipendio per ottenere un nuovo finanziamento ove esista un naturale vantaggio economico per il richiedente, dopo che siamo trascorsi almeno i due quinti di durata.

 
Info   TABELLA RIASSUNTIVA DELLE PRINCIPALI CONDIZIONI DI FINANZIAMENTO
 
 
  • Per dipendenti, cittadini italiani e non italiani
  • Neo assunti con almeno 6 mesi di anzianità di servizio
  • Importi fino a € 100.000 e oltre
  • Rata fissa per tutta la durata del finanziamento
  • Durata da 24 a 120 mesi
  • Assicurazione a copertura del rischio vita e impiego
  • Con firma singola
  • Nessun garante richiesto
  • Nessuna motivazione richiesta
  • Nessun costo aggiuntivo oltre la rata
  • Esito in 24/48 ore dalla richiesta e tempi di erogazione velocissimi
  • Possibile anche richiedere un anticipo
  • Si valutano anche in presenza di altri prestiti o pignoramenti
  • Si valutano anche in presenza di protesti o cattivi pagatori
 
 
Info   DOCUMENTI NECESSARI
 
 
  • Documento di identità in corso di validità, fronte e retro
  • Tessera sanitaria in corso di validità, fronte e retro
  • Ultimo Modello CUD
  • Ultime 2 buste paga
 

ConsufinAZIENDA
La Consufin vanta una pluriennale esperienza e competenza nel settore finanziario ed opera con professionalità, elementi indispensabili per il settore, discrezionalità e trasparenza fin dal 1992.

Continua...

prestito-facileCESSIONE NO TFR
Rivolto a realtà aziendali medio-grandi con importante capitale e numero di dipendenti maggiore di 16 con possibilità, per il lavoratore ITALIANO o NON ITALIANO di accedere al finanziamento

Continua...

Quinto della pensioneQUINTO DELLA PENSIONE
LA CESSIONE DEL QUINTO DELLA PENSIONE è RIVOLTO A TUTTI I PENSIONATI, e si valutano anche persone con protesti, pignoramento e cattivi pagatori, ed anche in presenza di altri finanziamenti, fino a 85 anni del richiedente a scadenza del finanziamento.

Continua...

Vai all'inizio della pagina

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa godere di tutte le funzionalità del nostro sito.
Continuando a navigarlo ne accetterai l'utilizzo.